Riapre il museo di Scaria

3e575a439827154c2eb57eb9e8a659be36eb7Riapre al pubblico il Museo d’Arte Sacra di Scaria con i suoi tesori

Una sede espositiva rinnovata e un nuovo allestimento che raccoglie importanti testimonianze di scultura, oreficeria, pittura, paramenti, disegni e stampe provenienti dalla parrocchia di Scaria e da altre chiese e luoghi della Val d’Intelvi.
Il rinato Museo è il risultato di una felice convergenza di partecipazione e di azioni condivise, promosse e attuate da vari Enti, pubblici e privati, nell’ambito dell’Accordo Quadro di Sviluppo Territoriale (AQST) “Magistri Comacini” che, primo in Lombardia, ha sperimentato nell’area del Centro Lago e della Valle Intelvi un modello di sistema culturale finalizzato alla conoscenza, alla conservazione e valorizzazione del patrimonio culturale e ambientale. L’ambito territoriale dell’accordo riunisce infatti due aree che presentano problemi apparentemente antitetici: una fascia costiera internazionalmente nota e frequentata e un’area montana con una grande attrattiva, ancora poco sfruttata, costituita da un patrimonio artistico di singolare qualità. La complementarietà delle due aree, sotto il profilo delle peculiarità culturali, ambientali, turistiche non…

View original post 315 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...